“E’ un libro non facile, ma intenso, non è un romanzo, ma non è neanche un manuale tecnico. Spiega molto intensamente e con varie sfaccettature di come dovrebbe essere vissuta la corsa, ovvero come vera essenza dell’uomo. Perché vari sono i motivi per cui si comincia a correre, ma si continua perché la corsa fa parte dell’uomo”

A cura di Denis Quinteri Podisti.net 24 Dicembre 2011